Les revues et fanzines consacrés
aux documentaires et court-métrages.



..Place réservée pour votre publicité...
contactez-nous

LE RIVISTE CONSACRATE
AI CORTIMETRAGGI E DOCUMENTARI

par : Jean-luc G.

    [ Version :     ]

I documentari:

Spesso considerati come minori,tuttavia il documentario è un genere molto vasto.
In effetto, questo termine concerna tutti i film rappresentando la realtà (contrariamente ai film di finzione) al quotidiano o al passato. Generalmente questi film sono costituiti d'immagini prese in diretta, senza messa in scena... ma questo non impedisce di essere il riflesso della visione dei documentaristi, il loro montaggio, la loro scelta degli assi, quadri...

Questo cinema possiede questi artisti (Robert Flaherty, Raymond Depardon...)e numerose riviste, nel mondo, si dedicano a questi film di riflessione sulla realtà.

Da alcuni anni, la televisione si è lanciata nella docu-finzione. Questi film comportano una parte più o meno importante di finzione e seguono un copione costituito e predefinito.

I cortimetraggi:

Questi film, principalmente di finzione, sono gestionnati e montati in un formato "corto".
Normalmente obbligatorio prima ogni seduta, la loro proiezione è spesso sostituita, per ragioni finanziarie, da delle pubblicità.Questo frena la gestione e la diffusione di questo tipo di supporto. Le televisioni non hanno più il loro ruolo di diffusore. È peccato, perché numerosissimi cortimetraggi sono di eccellenti qualità. Trovano spesso una distribuzione commerciale su DVD, sotto la forma tematica con altri 'corti".

La stampa specializzata in questi film "corti" non è numerosa. Communque, permette di attrare l'attenzione sui futuri artisti nel "lungo" ed è spesso accompagnata di un DVD contenendo questi film.






LES REVUES et FANZINES consacrés aux
DOCUMENTAIRES et COURT-METRAGES


France Bref (1989 - Toujours en cours)
Repérages (1998 - Toujours en cours)
A suivre...
NOTRE PARTENAIRE:

Le magazine du cinéma fantastique: L'ECRAN FANTASTIQUE


Ecran Fantastique

Du fantastique, du gore, des photos 'chocs', des films décryptés au scalpel, des entretiens rigoureux...
Toujours 114 pages de pur bonheur...  »

Références, bibliographies et sites



Autres...